Mi arrendo

31 luglio 2014

Scusate se siete OoO questi giorni, ma io il post lo scrivo lo stesso adesso, perchè il BNS.
Non avete capito? Peggio per voi.
Magari siete al mare, ma fatevi sentire ASAP.

NSN - Non significa nulla (ad essere educati)

NSN – Non significa nulla

Un’altra delle tante cose che detesto della mia vita inglese è l’amore smisurato che questa popolazione ha per gli acronimi. Nonchè il piacere che gli autoctoni provano nel creare nuovi acronimi che hanno senso solamente nelle loro teste.

Agli inglesi gli acronimi piacciono, ma veramente tantissimo.
All’inizio mi davano fastidio, principalmente perche’ ero arrivata a lavorare in un paese straniero e in un campo che non mi era familiare e dunque dovevo impare sia gli acronimi nazionalpopolari sia quelli specifici del linguaggio del mio ufficio.

E già questo approccio acronimico lo trovavo cretino. Perchè quanto tempo risparmiate se scrivete 4 lettere anzichè 20? Sei secondi?
Sarà mica che avete paura di sbagliare lo spelling? (ricordiamo sempre il famoso plurimo tentativo della mia ex collega madrelingua).

Sarà l’amore per l’acronimo che vi fa scrivere il vostro primo e unico nome solo con l’iniziale? Non capite che l’acronimo non funziona se c’è in ballo una parola sola? O state forse cercando di tenere nascosto un nome imbarazzante? Altrimenti non vedo proprio perchè tu, cara collega, debba sempre firmarti solo V. E inserire V. come tuo nome in ogni campo possibile, social network, fattura, elenco telefonico. Cara collega, sappi che nella mia testa tu ti chiami “Voglioammazzarti”.

Ma poi ho scoperto che gli acronimi non si usano solo nel lavoro e non solo nelle mail. E lì il mio fastidio è diventato odio puro, con annesso incazzo cosmico ad ogni nuova, impossibile, assurda formulazione. A quanto pare si può acronimizzare pure mentre si parla, perchè no? Magari poi si rivela vero quello che pensava da piccola una mia amica: che bisogna risparmiare la voce perchè a un certo punto finisce.

L’altro giorno la conversazione tra due miei colleghi è venuta fuori così:
“Yesterday I’ve done my PB”
“You’ve got a PB? Sounds impossible! LOL!”

E dopo:
“I’ve got a new house in OT”
“So you’ll be doing loads of DIY”
“OMG, it’s fab, but I’m exhausted”

Vedete? Più li odio e più mi spuntano sotto gli occhi e dentro le orecchie. E’ una guerra persa. Alcuni acronimi sono inventati per l’occasione e nessuno, a meno di sapere che il collega la casa l’ha comprata ad Old Trafford (che non e’ uno stadio, ma un’intera zona di Manchester) potrebbe mai capire di cosa si stia parlando.

Vabbè, parlate come vi pare, io mi arrendo.
Però  sappiatelo: IVO, o, in inglese, IHY.

Sincerely, SBIUK

Advertisements

14 Risposte to “Mi arrendo”

  1. ah ah ah bellissimo!! Decenni fa quando dagli States, in una mail, mi scrissero ASAP andai nel panico.
    ps. Ma lo sai che il 9 agosto andrò a Shrewsbury?? Saremo quasi vicine per 10 giorni! 🙂

    • ho guardato la mappa! che vai a fare in questo posto dal nome impronunciabile? oh ma perche’ non passi da manchester cosi’ ci vediamo? eh?!

      • Ah ah ah infatti non riesco a pronunciarlo! Semplicemente: poichè sono stanca di sole e mare (anche l’Oman stanca, dopo un po’), mi mancava l’Inghliterra e sono qui a girarmi i pollici, parlando con un’amica ex collega che è appena rientrata da quella città, mi ha passato l’indirizzo della famiglia che l’ha ospitata (lei ha tenuto un corso in Inghilterra). Poichè era very cheap, ho detto “perchè non rinfrescare il mio inglese che ormai ho l’accento arabo?”. E così sabato parto, starò fino al 20. So che da lì potrò visitare Birmingham e Liverpool, ma perchè no potrei spingermi fino a Manchester e salutarti! Che bello!

      • beh, se passi di qui batti un colpo!
        la pioggia e il vento non ti mancheranno! io sono attualmente barricata in ufficio (dovevo uscire 1 ora fa) causa diluvio! :S

      • Ma dai, che schifo! :/ Mi preparo spiritualmente, allora! Ok, ti farò sapere quando e se riesco a programmare una giornata a Manchester e te lo faccio sapere.

  2. Mousymouse said

    Oggi al lavoro ci si chiedeva cosa potesse essere NOK.
    In tre a ragionarci, tutti scienziati evidentemente 🙂
    Beh…NOK = not OK ovvero no
    Mavaffa..

  3. o.O per me sarebbe un disastro!!!! Sarei più brava ad inventarli! 🙂

  4. Francesco said

    Se non ci fosse google.. Mi serve una cosa urgente (urgente per un italiano = mi serve per l’altro ieri; urgente per i miei colleghi inglesi = entro l’anno) ed il mio responsabile mi risponde che mi darà una risposta EOB??? Se non ci fosse google.. 😦

  5. Fannes said

    Condivido il tuo odio in pieno. Anche qui a Singapore non sai mai se la gente abbia la tubercolosi o è solo tata al Tanjong Beach Club, e MBS potrebbe essere un master in business sciences così come il Marina Bay Sands…
    Gli acronimi sono fatti per gli SMS (acronimo anch’esso), ma qua le persone ormai sono talmente digitalizzate che non distinguono la vista di un panorama da quella di una foto su uno schermo.

  6. Anche negli States e in Canada gli acronimi vanno per la maggiore. Ho sempre un senso di panico quando si parla di vari aspetti del lavoro con acronimi. Sorgono dubbi amletici: cerco di decifrare l’acronimo o capire di cosa si tratta dal contesto? Chiedo spiegazioni o faccio finta di niente e mi defilo adducendo una riunione ASAP? La cosa peggiore è quando ti chiedono se fai parte di acronimo e lì non sai proprio che pesci prendere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: