Vita di coppia

23 gennaio 2014

Voi, coppie di amici miei, viaggiate insieme vero? Prenotate le vacanze insieme? Scegliete il posto dove andare e fate i programmi la sera quando rientrate a casa da lavoro?

Io e S. no.
Mai.

Noi viaggiamo da soli.
Quando si va in Italia per Natale noi partiamo da Manchester e atterriamo a Roma. Entrambi. Ma mica insieme! Lui parte 3 giorni dopo di me. Oppure 2 giorni prima. A volte partiamo lo stesso giorno, ma con compagnie aeree diverse. Stesse condizioni per il viaggio di ritorno. E per tutti gli altri viaggi a casa durante l’anno.

E le vacanze?
Gente, noi non si va mica in vacanza! Noi si va a casa, a trovare la famiglia e gli amici più fortunati di noi. Si parte da Manchester, si atterra a Roma e si prosegue per la città natale, ognuno la sua.

Dite che almeno la tratta di viaggio in comune si potrebbe fare assieme?
Beh, no se nella coppia c’è uno che organizza tutto e uno che procrastina pure l’ora di cena. No se uno lavora solo per contare i giorni di ferie e l’altro dove lo metti sta e non si muoverebbe più e non decide niente con più di 48 ore di anticipo.

Insomma, no se siamo io e S.

Sì, mi piacerebbe viaggiare in compagnia, svegliarmi che ancora è buio tutta eccitata e condividere il piacere della partenza, prendere il trenino insieme, tenerci la valigia a vicenda mentre si va in bagno all’aeroporto, scambiarci sguardi di terrore durante i vuoti d’aria più forti, allearci e fare barriera contro i vicini di posto attacca-pippe.

E invece no. Suona la sveglia e mi vesto, pettino, trucco in solitudine; mi girano perché è buio; chiamo un taxi perché a quell’ora in stazione da sola vacci tu; vado al bagno dell’aeroporto con la valigia e resto incastrata; il mio vicino d’aereo cesso/vecchio/antipatico mi parla per 3 ore e mi abbraccia durante i vuoti d’aria.

Dopo due anni di vita all’estero e svariati, falliti tentativi di incastrare le leggermente differenti esigenze di questa coppia, ho capito che così è e così sarà.
Prima tutto questo mi faceva incazzare.
Adesso mi fa ridere.

Che stia vincendo S.?

Advertisements

16 Risposte to “Vita di coppia”

  1. Credo che la domanda fondamentale sia: a te tutto questo sta bene? Ci vedi un futuro in una relazione così?

  2. Io, invece, sono per “il facciamo tutto insieme” e la spunto io. A ognuna il suo S. 🙂

  3. noi facciamo tutto insieme e gli altri ci dicono che siamo diabetogeni
    a noi sta bene così

  4. Giovy said

    Viaggiare assieme è una grande cosa ma è anche un super banco di prova. Io e Gian viviamo assieme (e viaggiamo assieme) da 6 anni e ogni tanto ci sono ancora cose da sistemare.
    Però, in quanto a viaggi, organizzo tutto io.

  5. mari said

    S. vince sempre, grazie al suo indiscutibile vantaggio evolutivo, la psicologia “da goccia cinese”.

    Però a parte questo, io trovo molto sano fare vacanze separati, se si sta insieme e si vive insieme.
    Però certo….non si può certo dire che io sia questo grande guru delle relazioni di coppia, ok OK.
    🙂

    Molti baci a voi, btw.

    • amica lo sai che visti i tuoi rapporti con S. niente di quello che dici può essere preso vagamente in considerazione!
      oltretutto la questione non è se fare o meno vacanze separati, visto che noi le vacanze non le si fa proprio! 😦
      noi facciamo degli spostamenti da/verso la casa madre, i quali avvengono quasi sempre negli stessi giorni, ma mai sugli stessi aerei!
      essì, alla fine va bene così!

  6. Noi stiamo x andare insieme da ikea… Forse è l’inizio della fine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: