RSVP

4 dicembre 2013

Dedicato all’amica Ron – Io ci ho provato.

Smila, stasera si va in taxi ché sono stanca e ho
bisogno di un bicchierino, non posso certo guidare!
la mia capa

Non era proprio un party di Natale. Ufficialmente era una “serata di gala” tra aziende, ma l’attesa è stata tanta comunque.

L’invito diceva “Golf Resort & Spa” in uno dei sobborghi più fichi di Manchester, dove vivono i calciatori, per intendersi. Diceva anche “cravatta nera” e “camere a disposizione per la notte per chi viene da lontano”.
Vivo in Inghilterra da troppo tempo oramai per non saper interpretare il sottotesto, quello dove “cravatta nera” vuol dire “va bene pure la camicia a quadri, basta che non sia una felpa” e “camere per chi viene da lontano” è la forma politically-correct per “dormite qui se siete così ubriachi da non poter guidare”.

Sapevo a cosa andavo incontro. Era il fenomeno della serata extra-lusso che rivela la sua vera natura trash, dell’eleganza tramutata in cafoneria, della sobrietà di un invito in carta satinata macchiato da vino di bassa qualità. Una tipica serata tutta British, di quelle che mi decantano da anni ma non ho mai sperimentato di persona.
Ovvero l’oggetto di studio ideale per la mia anima sociologa. E l’occasione perfetta per mettermi un vestito fico e bere a scrocco.
Mi ci sono tuffata mentre quello che prefiguravo era all’incirca questo:

typical night out

typical night out

Nei giorni precedenti l’evento in ufficio si discutevano le strategie per attaccare bottone con i big dell’industria, si studiava l’elenco dei partecipanti, si twittavano tweet professionali.
Intanto io immaginavo scenari apocalittici di chiome cotonate e ossigenate, ciglia finte e andature traballanti su tacchi estremi.
In ufficio si è ostentata pacatezza fino alla mattina dell’evento, quando la mia capa ha sputtanato tutta la pantomima dell’eleganza ammettendo che per niente al mondo avrebbe rinunciato a bere per guidare al ritorno. Quando iniziavo già a temere di dover dormire in un posto fichissimo ma invaso dagli ubriaconi mi ha rivelato che saremmo andate in taxi. “Costi quel che costi“.

62 Pound.

Mi vesto di nero per non sbagliare, mi smalto di rosso per risaltare, mi munisco di taccuino per non dimenticare.
Saliamo in taxi e io sono famelica. Mi aspetto di assistere al delirio dell’open-bar, alla trasformazione da bon-ton a smandrappona, al progressivo rilassarsi dei costumi. Voglio vedere i balli assatanati e le magliette sudate, sentire le battute sconce e pensare “dove mi hanno portato”.

All’ingresso mi strofino le mani come Gargamella, si apre la porta e… poi niente.
Le mie previsioni erano sbagliatissime e mi trovo in un posto di lusso. Ma di lusso vero.
Con musica garbata, uomini in smoking e donne senza ciglia finte. Camerieri con i guanti bianchi, luci soffuse e discorsi nell’inglese di Oxford.

La verità?
Era un posto così di lusso che le aziende hanno mandato gli anziani.
Gli anziani. Altro che balli proibiti e racconti di hangover.
E mentre prendo posto al mio lussosissimo banchetto scortata da uno che mi porta il cocktail, subito immagino tutti gli altri dipendenti ai festoni di Natale, ancora più contenti e ancora più sfrenati visto che i big boss stanno qua.

Per un attimo penso di farmi io portatrice sana della mia voglia di trash, di ubriacarmi e urlare cose senza senso al mio vicino. Ma solo per un attimo, giusto il tempo di arrivare, sedermi e capire che la serata finirà così:

(clicca per galleria e didascalie)

Amen.

Advertisements

16 Risposte to “RSVP”

  1. Nuuuu!! Che delusione! Ahaha!! 😉

  2. Non potevate fuggire?
    Mi viene in mente il film Cocoon, chissà perché”

  3. Ron said

    A parte l’incontenibile emozione della Dedica per la quale non ti ringraziero’ mai abbastanza……per il resto NO WAY SMILA! Il Party di Natale Taroccato, NO NO NO! Sono indignata per te, non te lo meriti! Eccchecccavolo! Con tutta ‘sta fatica per costruirsi una vita decente Abroad, poi DA UK ti offre ‘sta sola di Festa da ospizio!?! ENNNO’!!! Sei autorizzata a prendere il primo aereo, tornare in patria e ripresentarti li’ dopo la Befana! che a sto punto, se festeggi Capodanno al circolo PD del paesello è meglio! Povera Smila! Ma almeno dimmi che tu e la tua capa avete fatto la Vostra parte…..e che alla fine il Taxi per il ritorno si è rivelato cmq indispensabile! ; )
    Con rinnovato affetto ed accresciuta stima,
    Tua affezionata,
    Ron

    • oddio, dici che c’è qualcosa di peggio del capodanno a un circolo del PD?!
      il taxi sì, è servito, ma solo perché qua sei un alcolizzato alla guida anche dopo 1 solo bicchiere di vino (secondo me è tutta una mossa della lobby dei tassisti…).
      🙂

  4. Sara said

    Oddio.. E io che, da inguaribile onnivora di commedie romantiche di Richard Curtis, mi sarei immaginata quantomeno di incontrare il mio Mr. Right vestito di tutto punto, capelli perfetti con un eloquio degno di un phD ad Oxford. Ok, forse ho ecceduto con l’iperbole.

  5. mannoooo ma che e’! maledetti! e dire che qui pure gli anziani danno una certa soddisfazione, le vecchie galline si sa fanno ottimo brodo e qui a glasgow si mettono minigonnazze e non rifuggono un buon karaoke. io vado domani sera ai drinks natalizi ma siamo tutti giovani e amici quindi non vedro’ quel trash di cui parli, maledizione! che ci stiamo a fare qui?

  6. Oh my God, in quei casi si tiene la bottiglia moooolto vicina..

  7. TADS said

    …”Per un attimo penso di farmi io portatrice sana della mia voglia di trash, di ubriacarmi e urlare cose senza senso al mio vicino.”…

    il solo averlo pensato ti rende grande 😉

    TADS

  8. uhhh che noia 🙂 poi super certa di trovarti tutta un’altra situazione deve esser stato tremendo !!!

  9. Maria said

    Oi! Ma che mi dici? Beata te!!!! quanto pagherei per partecipare ad un party di Natale cosi’ fighetto..l’anno prossimo swappiamo eh? Io sono in delirio alcolico dai MIEI party di natale, non uno ma tre! xx

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: