Ora capisco!

15 novembre 2013

Un solo paese non può avere tutto, sarebbe ingiusto, quasi illegale!
O hai buona birra o hai buon vino. O hai il latte fresco o il pane fresco.
L’Inghilterra ha birra e latte. E’ molto semplice.

L’inglese B., lucidissimo docente universitario di S., dipana in tre righe tutti i miei dubbi di due anni di vita in Inghilterra.

brewdog manchester beers - photo via manunianmatters.com

brewdog manchester beers – photo via manunianmatters.com

Annunci

29 Risposte to “Ora capisco!”

  1. masticone said

    ma piove ancora tutti i giorni come ricordo a Manchester?

  2. masticone said

    sai che mi piace
    mi piace qua
    mi piaci tu
    e trovo che sei una grande

    • sono arrossita.
      pure a me piace il tuo blog.

      • masticone said

        però non hai risposto… vabbe
        mangi i piattoni unici loro?
        il fish and chips ?
        what??
        :))

      • mangio e mi lamento. non mangio e mi lamento. mi faccio il pane da sola, mi consolo con birre buonissime, ho sempre freddo. ho attivato tutta una serie di strategie di resistenza quotidiana. ma voglio tornare in italia, appena riesco (non si sa come) a trovare un lavoro decente. ho risposto adesso? 🙂 è che tutto il blog risponde a quella sola domanda… la risposta è lunghissima! 🙂

  3. Guido said

    E pensare che io sto facendo un pensierino per trasferirmici con la famiglia !

    • è un pensiero che ha senso, guido. vivere qua è più facile che in italia.
      però.

      • Guido said

        tornare in Italia ora è da matti (scusa casomai tornerai).
        Se “trovi” un lavoro, e chiamamolo lavoro, sarai o senza contratto o con contratti cocococococoococococo……. con nessuna garanzia e diritto e uuuuuuultrasottopagata!!!!!!!!!!
        Conviene?
        Penso che è meglio sopportare vento, pioggia e freddo ma vivere in un Paese migliore dell’Italia!

      • eh, in teoria hai ragione tu.
        ma forse non sentirsi alieni è più importante che lavorare.
        è IL dilemma.
        in bocca al lupo cmq.

    • Scusa Guido se mi permetto, ma pensaci bene… Quanti anni hanno i tuoi bimbi? Il bullismo nelle scuole e’ atroce, soprattutto verso i bimbi bianchi stranieri (se gli incidenti di bullismo vs bimbi neri stranieri o UK vengono considerati in maniera molto piu’ seria – fidati sono una Assistente Sociale). esempio: una mia utente Portoghese i bimbi compagni di classe han tirato un brick alla finestra della stanza di suo figlio urlando commenti razzisti, ma nn sono riuscita a farlo passare come incidente razziale nonsotante il report della Polizia (i bimbi sarebbero stati sospesi da scuola).

      • Guido said

        ciao, Maria

        mio figlio ha quasi 12 anni e frequenta la prima media.
        Purtroppo è troppo tempo che non ho un lavoro, mia moglie ha un lavoro, che per le ore lavorate è ultrasottopagata….i costi aumentano sempre più…..Solamente per i libri della I media abbiamo speso oltre 330.00 €uro (più tutti gli accessori per altri 70-80 €), pulmino 180………(poi la chiamano scuola dell’obbligo !!!!!!!!!!! ) e vedendo questa Italia che affonda sempre più la voglia di andarsene è sempre più forte!

  4. Guido said

    Ma è così brutto vivere a Manchester?
    Certamente il clima aiuta ad alimentare quel senso di nostalgia per la nostra terra. Poi se ci ragioni bene, cosa ti potrebbe dare l’Italia in più rispetto a dove ti trovi ora?

  5. plus1gmt said

    anche a me piace molto il tuo blog, e l’idea che ci sta sotto

  6. Guido said

    Fai di tutto per far desistere chi è intenzionato a traferirsi lì……
    Ma mi è sembrato di capire che oltre al mal d’Africa non rimpiangi tanto altro di Manchester, o mi sbaglio ?

  7. Dario said

    Smila, continua a raccontarci della tua vita, ogni risposta che che ricevi è un ringraziamento inconscio di un connazionale che chiede aiuto.
    Grazie.

  8. Smilla, credi, avere un lavoro non è tutto.Non sentirti in colpa se lì non ti piace molto, non è nelle tue corde.Per anni mi hanno criticato perchè mi permettevo di lamentarmi delle mie zone nonostante avessi il famoso lavoro fisso.Mi sono stancata di queste storie.mi sono stancata.Caso vuole che dopo 2 mesi in cui mandavo cv in sardegna , dopoduemesidue ho trovato un lavoro sottopagato sì ma in regola.E proprio adesso domenica 17 novembre sono in spiaggia a guardare gente fare il bagno! Questo per dirti che cambiare è possibile, è difficile , costa molto in termini emotivi ed energetici e di compromessi da accettare ma si può.Ci vuole molta forza e coraggio che non tutti hanno.

    • patty, lo so benissimo! e infatti sono certa che la mia vita non sarà qua per sempre. solo per un po’. e alla fine va bene. per un po’ si fa tutto.
      se ho avuto la forza di andare via da un posto che amavo, credo che l’avro anche per tornarci! 🙂

  9. Carissima Smila,
    nn c’e’ dubbio che la birra e’ favolosa in UK, ma il latte?
    Smila, il latte?
    No, really?
    Parliamone… Quello intero col tappo blu assomiglia vagamente al latte, ma proprio vagamente… ma poi il colesterolo? Quando vado in Italia bevo bicchieroni di latte granarolo scremato e …ah…. Il latte Italiano!!!!!
    le mucche Italiane la san piu’ lunga!
    Approposito, io parto domani mattina: vuoi che ti porto la mortadella di Bologna? x

    • mortazza!!!! si ti prego! pensa che quando ero in italia non la consideravo nemmeno tanto, ma adesso tipo mi sveglio alle 8 il sabato mattina per andare a comprarne un pessimo surrogato da lidl!
      riguardo al latte, guarda, sei la prima che dice che il latte inglese non è il migliore del mondo! e io su questo non sono pronta perché per me il latte meno sa di latte e meglio è: cioè bevo quello di soya, che sa di cartone e costa il triplo in effetti ma per inzupparci 1 kg di biscotti funziona benissimo!
      mortazza!!!!!

      • Halllo! ma niente post nuovi, o sono io che ho un momento rinco e non li vedo? Son tornata…arghhhh. Pero’ ho tutte le buone intenzioni del mondo di ri-innamorarmi di Manchester (vediamo quanta birra ci vuole).
        La Mortazza nn son riuscita a portarla, avevo gia’ 27 Kg di valigia, pero’ ti ho portato la marmellata fatta in casa dalla mia mamma..yummy . che l’anno prossimo ci faccio le bomboniere (con la marmellata)
        vabbe’ vediamoci presto, sei un bel raggio di sole
        ciaoo x

  10. dorotea said

    Stessa faccenda qui in Olanda. Solo che a me il loro buon latte fa male allo stomaco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: